Arte

Il Nobile con la sua mano sul petto

EL GRECO – 1580
Olio su tela
Museo Nacional del Prado – Madrid

Il modello, che ha circa 30 anni, è vestita secondo la moda spagnola della fine degli anni settanta del secolo scorso, con uno stretto colletto bianco che gli arriva alle orecchie e incornicia la testa. In piedi contro il suo doppietto di seta nera attillato, la sua mano destra, appoggiata al petto, e l’elsa dorata della sua spada.

L’inclusione della costosa spada, il gesto solenne e retorico della mano destra, che non è comune nelle opere secolari dell’artista, anche se abbastanza frequente nelle sue composizioni religiose, il medaglione seminascosto che indossa e, soprattutto, la relazione diretta stabilito tra sitter e spettatore, hanno reso questa figura un’immagine iconica del castigliano e per estensione il cavaliere spagnolo.

Condividi Ars Gladii

Un pensiero su “Il Nobile con la sua mano sul petto

  1. Questa e una delle prime opere di El Greco dipinte in Spagna dopo il periodo trascorso in Italia. Il personaggio rappresentato, come detto Juan da Silva, importante notaio Toledo, e vestito in base alla moda spagnola della fine degli anni 1570, con una stretta gorgiera bianca che arriva fino dietro le orecchie e incornicia la testa. In piedi contro il suo aderente farsetto di seta nera sono la mano destra, appoggiata sul suo petto, e l’elsa dorata della sua spada. La figura e descritta contro uno sfondo chiaro di un tono grigio perla modulato dal bruno-rossastro dello strato preparatorio sottostante, che e visibile sulla superficie. Grazie al fatto che questo dipinto venne esposto subito all’apertura del Museo del Prado nel 1827, divenne una delle opere piu celebri di El Greco. L’inclusione della spada costosa, il gesto solenne e retorico della mano destra, che non e comune nelle opere secolari dall’artista, anche se abbastanza frequente nelle sue composizioni religiose, il medaglione che indossa seminascosto e, soprattutto, il rapporto diretto stabilito tra personaggio e spettatore, hanno reso questa figura un’immagine iconica del nobile castigliano e, per estensione, l’enorme interesse spagnolo verso i cavalieri 40 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *