Press

Bergamo Post – 26 aprile 2019

CENTRO UFO Ragazzi dai 14 ai 17 anni a lezione da Antonio Bonfiglio, direttore della Ars Gladii. Si parte il 3 maggio

L’antica arte della scherma, per imparare l’autocontrollo

PONTE SAN PIETRO (cl2) <<La storia di ripete: solo attraverso i giovani è possibile riscoprire e dare un futuro alla scherma storica, arte marziale Italiana per eccellenza>>. A dirlo è Antonio Bongliglio, direttore tecnico dell’associazione dilettantistica sportiva <<Ars Gladii>> che, a partire dal 3 maggio, darà il via al centro polifunzionale Ufo di Ponte San Pietro al primo corso propedeutico di scherma storica indirizzato ai ragazzi dal 14 ai 17 anni.
Nei secoli scorsi questa era un’attività diffusa e comune già nelle classi della media borghesia e indispensabile elemento formativo delle classi più altolocate: così i giovani signori del passato venivano forgiati per essere preparati alla vita. Riscoprire questa disciplina ha portato Bonfiglio a estendere a un più amplio bacino di utenti la possibilità di crescita personale. Di qui l’idea di addestrare i giovani schermidori di domani. <<La nostra analisi della scherma storica – spiega l’associazione – si basa sul concetto basilare della scherma, toccare senza essere toccati, che è uno strumento capace di stimolare l’autocontrollo, il controllo del proprio corpo, della propria postura e della gestione alla realizzazione verso stimoli esterni. L’Italia ha costituito, per importanza storica e culturale, un terreno fertile per lo sviluppo di quest’arte; ciò ha portato a una profliferazione suddivisa in oltre sette secoli di trattati d’arme che la nostra associazione ha voluto recuperare e utilizzare come base per la creazione dei propri metodi>>.
Grazie all’impegno di Bonfiglio, con la collaborazione di un altro giovane associato Eric Tosi e dell’associazione <<educazione.sport>> di Dario Scaburri, è stato ideato un metodo indirizzato ai ragazzi under 18 che prevede l’approccio alla disciplina tramite l’utilizzo di bastoni, come accadeva in antichità, per allenare il giovane schermidore verso il controllo della propria lama e giungere poi, gradualmente, all’utilizzo di vede spade. L’associazione coprirà i costi degli insegnanti, del tesseramento degli allievi e dell’assicurazione. Non verrà quinti richiesta nessuna quota per i partecipanti a questa prima edizione del corso. E’ richiesta la preiscrizione compilando il modulo che verrà noltrato da Ars Gladii. Per info: segreteria@arsgladii.it o 329.74.68.999. Le lezioni si svolgeranno il 3, il 17, il 31 maggio e il 14 e 28 giugno, dalle 17 alle 18.

VEDI L’ARTICOLO ORIGINALE

Condividi Ars Gladii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *